Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su LinkedIn Condividi su Pinterest

Barbara Lange

Barbara Lange è una quilter tedesca di fama internazionale che è ospite al Salone, grazie alla collaborazione con Quilt Italia (Ass.ne Italiana Patchwork).
Le visitatrici hanno l’occasione di ammirarne le opere e, nella giornata di sabato 14 aprile, di frequentare un workshop, a numero chiuso, in esclusiva per Manualmente (info corsi: quiltitalia.europe@gmail.com).

Il tema generale dei lavori di Barbara è il tempo e i cambiamenti che provoca nel mondo animale, vegetale e nell’uomo.
Il tempo fa evolvere piante, insetti e relazioni umane. Le stagioni in continua evoluzione causano cambiamenti evidenti nelle piante, poi ci sono cambiamenti appena visibili, ad esempio quelli avvenuti negli insetti, che hanno sopportato l'evoluzione come le specie di maggior successo sulla terra, semplicemente perché sono in grado di adattarsi facilmente al nostro mondo in continuo cambiamento. Infine, ci sono alterazioni nel comportamento umano, che non possono essere viste affatto, solo percepite.

I motivi ricorrenti dei manufatti di Barbara sono:
- i labirinti come simbolo dei cambiamenti improvvisi con cui ci confrontiamo nella vita, non sapendo quale sarà il futuro che ci aspetta.
- Le spirali, che rappresentano il perpetuo movimento in avanti della vita, apparentemente uguale ma sempre leggermente diverso.
- Le ruote dentate come metafora del nostro posto nella vita e di come "facciamo clic", di come ci ‘incastriamo’, con gli altri.

Barbara cerca di attrarre il pubblico verso il manufatto, sottolineando sempre il cambiamento come idea di base, aggiungendo elementi che permettano una continua evoluzione del lavoro stesso. Tra gli elementi scelti, ci sono i dettagli tridimensionali, le piramidi a specchio che rivelano aspetti diversi a seconda del punto di vista dell’osservatore.
In ogni opera, incorpora un filo che brilla al buio: i pezzi cambiano-evolvono gradualmente da soli, quando il giorno si trasforma in notte.

Lo strumento di cui si avvale è una macchina da cucire, appunto per cucire e trapuntare il progetto, che viene abbellito, infine, grazie alla macchina da ricamo. Barbara parte dalla sua opera d’arte, usandola come modello per poi digitalizzare i disegni da ricamo. Il materiale di elezione è la seta, che tinge a mano. Le piace sperimentare altri materiali, come l’organza, il vinile o il metallo da saldatura, ma poi ritorna sempre alla seta, per regalare giochi di luce ai suoi manufatti.

WORKSHOP, SABATO 14 APRILE: Spirali di cucito con Barbara Lange.
Le spirali sono sempre state un simbolo per le donne, per la natura e per il cambiamento. Cicli di vita e cicli del mondo naturale creano cambiamenti. Il vecchio muore, così il nuovo può nascere. Ognuno di noi progredisce, dal bambino all'adulto fino alla vecchiaia. La spirale è simbolo di cambiamento, progresso e sviluppo.
Le spirali di cucito rappresentano alcune sfide che vengono trattate durante il laboratorio. Barbara mostra come progettare una spirale, come dominare il centro della spirale e come ottenere una curva piacevole e uniforme.
Si discute, inoltre, dei diversi approcci di come pianificare il posizionamento dei colori nelle gradazioni. Infine, fornisce esempi su come procedere per trapuntare la spirale, a seconda di quanto tempo si ha a disposizione.

Il corso ha una durata di 6 ore, adatto a quilter principianti e intermedie (per prenotazioni e info corsi scrivere a quiltitalia.europe@gmail.com).

Segui Barbara anche su fb

 

Pubblicata il: 20/02/2018